Ottopagine Avellino

Direttore Editoriale Lucia Vigorito

Provincia

 Share This Page
Provincia

Manocalzati, Tirone emoziona la folla: al governo insieme

Comizio dal balcone tra gli applausi

Articolo di ottopagine

Manocalzati- Un autentico “bagno di folla” ha accolto l’altra sera il sindaco Pasquale Tirone e la sua lista “Viva Manocalzati”.
Un’apertura che ha registrato l’entusiasmo e la grandissima partecipazione della gente che ha acclamato l’intera compagine.
“Una politica al servizio della gente” il messaggio che più volte è stato ribadito durante il comizio pronunciato da uno “storico” balcone del centro manocalzatese.
L’emozione evidente del sindaco ha coinvolto la piazza, Tirone ha rimarcato ancora una volta la forza e la compattezza della sua squadra, presentando uno ad uno i suoi candidati consiglieri. Il primo intervento vero e proprio è toccato al consigliere Raffaele Bilotto che ha dichiarato: “Senza arroganza o presunzione, con umiltà di servizio siamo pronti a dare continuità all’azione amministrativa di questi cinque anni, che ha cercato di interpretare e rispondere al meglio alle problematiche e alle esigenze del nostro paese, consolidando quel percorso di alternativa che è nostra intenzione portare avanti. Vogliamo rafforzare questo nostro progetto affinché i cittadini vivano democraticamente e liberamente, senza mediazioni speculative e clientelari, senza l’inganno che un diritto sia concesso e fatto pesare come un regalo del potente di turno, un dono da ripagare poi con il voto”.
Più tardi è toccato alla “new entry” Dionigi Cefalo, spiegare le motivazioni della sua candidatura. Alla sua prima esperienza politica, il venticinquenne ha svelato: “Ho deciso di far parte di questa squadra perché mi sono sentito coinvolto in un progetto di continuità per la crescita e il futuro di Manocalzati. Una squadra di qualità, libera e svincolata da qualsiasi tipo di compromesso elettorale e da qualsiasi interesse personale. Mi è stato chiesto impegno e sacrificio e io risponderò con il solo bagaglio delle coerenza e dei valori, che da sempre mi appartiene. Il lavoro duro e l’onestà, il coraggio, l’attaccamento al mio paese è questa, la sfida che stasera voglio assumere con tutti voi”.
Si è succeduto poi, il consigliere Giulio Urciuoli che ha ricordato: “Cinque anni di duro lavoro amministrativo, spalla a spalla con un gruppo fantastico e un bilancio che io reputo molto positivo, mi hanno indotto a continuare questa bellissima avventura amministrativa. Abbiamo amministrato con impegno e serietà, ogni cosa realizzata o in fase di realizzazione è stata pensata, programmata, elaborata sempre con logica e senza mai fare spreco del denaro pubblico. Chi più chi meno, ma devo dire che tutti insieme siamo riusciti a realizzare una serie di opere pubbliche e servizi che solo cinque anni fa sembravano un sogno. Quello che ha distinto questa amministrazione è stato l’impegno, l’onestà, l’amore per un paese che ho visto giorno per giorno cambiare, crescere, rimodernarsi!”.
Nei diversi interventi non sono mancate le frecciatine agli avversari, il candidato Carmine Rotella si è invece, soffermato sulla problematica dei giovani: “Mi sento in dovere di rivolgermi ai giovani che sono e saranno il futuro di questo paese, purtroppo stiamo attraversando un momento di crisi occupazionale non solo a livello locale. Tutto ciò però non vuole essere una giustificazione nei nostri confronti, perché come amministrazione ci siamo adoperati in modo continuo e costante per creare possibilità occupazionali. Basti pensare che il sindaco Tirone già due legislazioni fa, aveva avuto una mente aperta per accogliere nuovi impianti industriali tra cui la famosa Gvs che è diventata biglietto da visita per le successive campagne elettorali, voglio solo ribadire che l’artefice di tutti quei posti occupazionali venutisi a creare nella zona Pip, sono stati frutto della bravura del sindaco Tirone sempre proiettato verso il futuro”.

Lascia un Commento